News

Daphne avevi ragione

Daphne avevi ragione, c’è scritto sullo striscione adagiato a terra, dove, alle ore 15 del 16 ottobre di quattro anni fa, un’autobomba uccise Daphne Caruana Galizia, giornalista investigativa maltese.

Anch’io oggi sono qui a Malta e stasera interverrò alla manifestazione.

Sono trascorsi quattro anni e si cerca ancora verità e giustizia per Daphne.

Speravo che avessimo vinto e invece no.

Anzi, siamo ancora più preoccupati perché, nel frattempo, sono aumentate le minacce alla libertà di informazione nel mondo, in Europa, in Italia e a Malta.

Ecco perché chiedo alle autorità maltesi di proteggere i giornalisti minacciati.

I giornalisti non sono nemici da abbattere. Daphne avevi ragione.

Previous post

A Torre Annunziata è tempo di voltare pagina

Next post

Buon lavoro al sindaco Manfredi e alla Giunta

The Author

Sandro Ruotolo

Sandro Ruotolo

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *